Rettor Maggiore: messaggio di Natale 2015


ES: video(170MB)      IT: video(170MB)      EN: video(170MB)      FR: video(170MB)       PT: video(170MB)      

video   

 

ANSchannel

>  ES  <       >  IT  <       >  EN  <       >  FR  <       >  PT  <

 

 

MESSAGGIO DEL RETTOR MAGGIORE PER IL NATALE 2015
Mia cara Famiglia Salesiana,
a due giorno dal Natale ho la possibilità di arrivare a tutti voi,
in tutti i luoghi più lontani del nostro mondo.
Sono molto felice per questo.

In questo anno della misericordia,
dove ci viene ricordato come
celebrare il Natale e prima di tutto
avere presente la tenerezza del Padre.
Questo amore incondizionato
di Dio che ama tutti i suoi figli e le sue figlie
la dove si trovano.

Mi fa molto piacere potermi
indirizzare a tutti
Per invitarvi, prima di tutto, a vivere il Natale
in modo vivo, in profondità,
in modo chiaramente cristiano.

A volte diciamo che
non ci aiutano alcune circostanze, alcuni contesti, e può esser vero.
Ma facciamo in modo noi che sia una realtà questo Natale.
Facciamo in modo che la dove ci troviamo,
possiamo vivere il Natale con questa profondità.
E non voglio dimenticarmi di qualcosa di molto speciale.
Dio, il Dio dell’amore,
ci ama tutti incondizionatamente,
ma ha una predilezione
particolare per i poveri, per gli ultimi.

Questa deve esser la nostra sensibilità
nel nostro mondo salesiano.
Fu questa la sensibilità di don Bosco
e di tutti i nostri cari.
Non ci dimentichiamo mai
di chi è più in difficoltà e nella necessità.

Con grande affetto,
desiderando che vi raggiunga questo abbraccio che tanto mi piacerebbe
darvi personalmente,
Auguro a tutti voi, mia cara famiglia salesiana,
un buon Natale
e un anno di grazia per il 2016, che sia pieno
della presenza, della tenerezza
e della misericordia nel nostro Dio.
Per tutti voi buon Natale, di cuore!